(Giovanni 5:19) Gesù è amore. Gesù è il “Dio con noi”. (The Illustrated Bible Dictionary) Dato che la Trinità “non è una dottrina biblica”, i trinitari sono alla vana ricerca di versetti biblici a sostegno di questo loro insegnamento e arrivano addirittura a travisarli. Per questo motivo l`apostolo, penetrata con acutezza la potenza del mistero, dice: Gesù Cristo è lo stesso, ieri, oggi e nei secoli (Eb 13,8): egli dimostrava così di avere ben compreso la perenne novità del mistero e intuiva che l`intelligenza non potrà mai possederlo come una cosa invecchiata. Isaia 7:14 “Perciò il Signore stesso vi darà un segno: Ecco, la giovane concepirà, partorirà un figliuolo, e gli porrà nome Emmanuele”.1 Gesù ci dà l’esempio: Lui, il Verbo di Dio, è infante; non parla, ma offre la vita. . Anche se pieno di buoni propositi, non è certo un pensiero sul quale valga … Gesù è veramente Dio? (concesso da Mark Mittelberg). La Chiesa ha difeso e chiarito questa verità di fede durante i … Isaia 9:6: “Poiché un fanciullo ci è nato, un figliuolo ci è stato dato, e l'imperio riposerà sulle sue spalle; sarà chiamato Consigliere ammirabile, Dio potente, Padre eterno, Principe della pace”. Perché la Trinità è così difficile da comprendere? Aiutaci a condividerla con altri usando il pulsante del social media. Gesù Cristo. La nuova nascita: È la persona a decidere? Egli è la realtà suprema che attraversa e supera ogni cosa, nella quale tutte le cose hanno il loro fondamento e su cui deve fondarsi anche la vita, se si vuole che abbia un qualche significato. Gesù dà l’esempio: «Lui, il Verbo di Dio, è infante; non parla, ma offre la vita. L’identità di Dio deve forse essere “un mistero molto profondo”? Secondo il dogma protestante addirittura Gesù sarebbe Dio stesso che si è fatto bimbo, poi uomo e si è fatto torturare a morte per regalarci la salvezza eterna. Gesù Cristo è Dio? In merito alla Trinità, il cardinale John O’Connor dichiarò: “Sappiamo che è un mistero molto profondo, che non possiamo minimamente comprendere”. “Emmanuele” letteralmente significa “Dio con noi”. BeDuhn aggiunge: “In Giovanni 1:1, la Parola non è l’unico e solo Dio, ma è un dio, o essere divino”. Se quindi Dio ha risuscitato Gesù da morte, vuol dire che Gesù è veramente il suo inviato, il suo :messaggero, il suo Figlio. Per Gesù non lo era. Facebook Twitter Pinterest Pubblicità Gesù dichiara la sua uguaglianza con il Padre In questo articolo ho cercato di raccogliere insieme alcuni passi scritturali dove è chiaro ed evidente che Gesù è Dio… Gesù rispose loro: «Il Padre mio opera fino ad ora, e anch’io opero». Gesù è sempre stato il Figlio di Dio sin dall’eternità, lo è tutt’ora e lo sarà per sempre. La Bibbia afferma veramente, quale fonte di informazioni più antica e storicamente affidabile in merito, che Gesù è Dio? Il Vaticano non vuole che si usi il nome divino. Gesù è sempre stato un membro della tri-unità, insieme allo Spirito Santo. Opzioni per il download delle pubblicazioni Per i musulmani, credere che Gesù è Dio, significa equivale a commettere il peccato imperdonabile, perché dal Corano essi leggono che, chi afferma che Gesù, il Messia, è Dio, commette il peccato imperdonabile (in arabo: shirk) che Allah del Corano non potrà perdonargli. Parlando della Trinità, ammette: “Non è una dottrina biblica nel senso che non viene in alcun modo formulata nelle Scritture”. Quando fu chiesto su questi due casi, in un caso, affermò di essere Dio, e nell'altro, di essere uguale a Dio, negò le accuse. Perché se Gesù è Dio e il suo Padre è anche Dio, allora ci sono due Dei, che non è significativo persino ascoltare o pensare. Gesù Cristo è la seconda Persona della Santissima Trinità, cioè il figliuolo di Dio fatto uomo; Gesù è vero Dio e vero uomo. . Inizieremo ad un periodo risalente a ben 700 anni prima della nascita di Cristo nel libro dell’Antico Testamento di Isaia. I suoi ascoltatori capirono esattamente ciò che stava dicendo e, avendo rifiutato di credergli, aggiunsero questa sua affermazione ai motivi per i quali cercavano di ucciderlo. Gesù disse: “Non chiunque mi dice: ‘Signore, Signore’, entrerà nel regno dei cieli, ma chi fa la volontà del Padre mio che è nei cieli. Ti piace questa informazione? E' partorito da una vergine, chi la feconda compare sotto forma di luce, è perseguitato da un tiranno che ordina l'uccisione di migliaia di bambini, è la seconda persona della trinità indiana, è denominato il dio pastore, fa miracoli e ascende al cielo. Daniele 7:13-14 “o guardavo, nelle visioni notturne, ed ecco venire sulle nuvole del cielo uno simile a un figliuol d'uomo; egli giunse fino al vegliardo, e fu fatto accostare a lui. Pagina dedicata alla PAROLA DEL SIGNORE. L’identità di Dio deve forse essere “un mistero molto profondo”? . Dio fa cose grandi attraverso le nostre povertà Un dizionario biblico fornisce un motivo. La Preghiera e l’invocazione Filippesi 2:10 affinché nel nome di Gesù si pieghi ogni ginocchio nei cieli, sulla terra, e sotto terra, '' alla chiesa di Dio che è in Corinto, ai santificati in Cristo Gesù, chiamati santi, con tutti quelli che in ogni luogo INVOCANO IL NOME DEL SIGNORE NOSTRO GESÚ CRISTO, Signore loro e nostro.'' Tito 2:13 ci incoraggia ad attendere la venuta del nostro Dio e Salvatore, Gesù Cristo (cfr. Gesù è Dio? Nella preghiera che rivolse al Padre, Gesù fece una chiara distinzione tra sé e suo Padre, dicendo: “Questo significa vita eterna, che acquistino conoscenza di te, il solo vero Dio, e di colui che tu hai mandato, Gesù Cristo”. Gesù affermò chiaramente che Dio è superiore a lui e che era stato Dio a mandarlo sulla terra (Giovanni 11:41, 42; 14:28). Pertanto soggetto e predicato non sono intercambiabili. Nella preghiera che rivolse al Padre, Gesù fece una chiara distinzione tra sé e suo Padre, dicendo: “Questo significa vita eterna, che acquistino conoscenza di te, il solo vero Dio, e di colui che tu hai mandato, Gesù Cristo”. anche 2 Pietro 1:1). ^ par. Non avrebbe una validità oggettiva, non sarebbe reale. Se è … Così facendo, Dio ha reso testimonianza a Se Stesso, ma solo da una prospettiva diversa, quella dello Spirito in cielo che rendeva testimonianza alla Sua incarnazione. Chesterton. Matteo 1:23 parla della profezia di Isaia 7:14 dicendo: " 'La vergine sarà incinta e partorirà un figlio, al quale sarà posto nome Emmanuele’, che tradotto vuol dire:‘Dio con noi'". Molte religioni credono nella figura di Cristo; alcune lo considerano come un personaggio storico realmente esistito, altre gli conferiscono uno status più elevato reputandolo “un profeta”. Pagina di evangelizzazione che diffonde la verità della parola di Dio. La Bibbia è viva anche in una lingua morta. Gesù è Dio: Che cosa dice la Bibbia intorno alla divinità di Gesù? Continuano le rivelazioni di Eugenio Scalfari sulle personali (mis)credenze di papa Bergoglio.Ieri ha sganciato un’altra bomba. Per Gesù non lo era. 1 L’enfasi in neretto è dell’autore Qui Giovanni non identifica la Parola con Dio. Questa profezia fu tuttavia adempiuta secoli dopo in Cristo. Non semplice uomo, non solo il migliore uomo mai esistito: Gesù è l’unigenito Figlio di Dio, Luce da Luce, Dio vero da Dio vero, generato e non creato dall’Altissimo Onnipotente..  |  Che dire, però, dei casi in cui, come in Giovanni 1:1, il soggetto ha l’articolo determinativo ma il predicato non ce l’ha? Gesù è Dio: Che cosa dice la Bibbia intorno alla divinità di Gesù? La divinità di Gesù Cristo, Verbo eterno di Dio, è stata già studiata nel trattare della Santissima Trinità; qui ci soffermeremo su tutto ciò che si riferisce alla sua umanità. (1 Cor 1:2) Atti 20:28 dichiara che Dio ha acquistato la chiesa con il proprio sangue. E gli furon dati dominio, gloria e regno, perché tutti i popoli, tutte le nazioni e lingue lo servissero; il suo dominio è un dominio eterno che non passerà, e il suo regno, un regno che non sarà distrutto”. La prova di questo punto la dividiamo in due parti: a) Gesù è veramente morto; b) Gesù è veramente risorto. Nacque a Betlemme, in una stalla, e fu posto in una mangiatoia. Il traduttore biblico William Barclay dice: “Siccome [l’apostolo Giovanni] non pone l’articolo determinativo prima di theòs, esso diviene una descrizione . Cenni antidoceti indicanti la realtà del Logos-Gesù sono presenti già … Nacque a Betlemme, in una stalla, e fu posto in una mangiatoia. . È stato forse omesso per errore? Gesù è Dio o è figlio di Dio? Gesù fece una chiara distinzione tra sé e suo Padre. La nuova nascita: Quali sono i risultati? Consideriamo brevemente in modo diretto alcuni dei numerosi brani che rispondono in modo chiaro e costante a questa domanda. Durante i suoi 33 anni vissuti su questa terra , anche se in uno stato di Kenosi, il Verbo Incarnato, Gesù Cristo, non ha cessato di essere Dio e quindi eterno presente e sapienza creativa. Gesù ci dà l’esempio: Lui, il Verbo di Dio, è infante; non parla, ma offre la vita. Gesù non è diventato il Figlio di Dio quando è nato a Betlemme. Il Vangelo di Giovanni fu scritto in koinè, o greco comune, che ha regole precise circa l’uso dell’articolo determinativo. Immagine di Dio indica che Gesù è della stessa sostanza di Dio e quando era sulla terra Gesù ha manifestato in modo perfetto il carattere di Dio. La Bibbia afferma veramente, quale fonte di informazioni più antica e storicamente affidabile in merito, che Gesù è Dio? L’identità di Dio deve forse essere “un mistero molto profondo”? Condividi La prima è preceduta da ton (il), una forma dell’articolo determinativo greco, e in questo caso la parola theòn si riferisce all’Iddio Onnipotente. In greco, “Dio” è ho theòs e pertanto ha l’articolo determinativo. È stata invece reputata difficile e non messa alla prova" —G.K. Noi invece parliamo molto, ma siamo spesso analfabeti di bontà». 6 Leggiamo Matteo 7:21-23 e vediamo se riusciamo a individuare un fattore importante che determina se qualsiasi forma di adorazione è accetta a Dio. CONDIZIONI D’USO Il digiuno: Un modo per avvicinarsi di più a Dio? Isaia 9:6 ci dice che un Bambino ci è stato dato e che un Figlio è nato. Gesù riprese a parlare e disse loro: “In verità, in verità io vi dico: il Figlio da se stesso non può fare nulla, se non ciò che vede fare dal Padre; quello che egli fa, anche il Figlio lo fa allo stesso modo”. Il Credo però prosegue dichiarando che Gesù Cristo è "Dio da Dio, luce da luce, Dio vero da Dio vero", che è consustanziale a Dio, che al tempo stesso possiede la natura umana, e che anche lo Spirito Santo … In questo sito troverai meditazioni sulla Parola di Dio, Preghiera, meditazioni su passi del Vangelo ed altro ancora. Questa è ritenuta da molti, come dal sottoscritto, una dottrina corretta. Il biblista Archibald T. Robertson ammette che se il  soggetto e il predicato hanno l’articolo “sono entrambi determinati, considerati identici e intercambiabili”. 17 Per saperne di più su Gesù Cristo, vedi le sezioni 8 e 9 dell’opuscolo La vera fede, il segreto per una vita felice , disponibile su www.jw.org. (Giovanni 17:3) Se crediamo in Gesù e comprendiamo i chiari insegnamenti della Bibbia, lo rispetteremo per quello che è, il divino Figlio di Dio. Quella mangiatoia, povera di tutto e ricca di amore, insegna che il nutrimento della vita è lasciarci amare da Dio e amare gli altri. Ma tutto si ferma lì. O per dirla con le parole di Joseph Henry Thayer, un biblista che ha collaborato alla stesura dell’American Standard Version: “Il Logos [o Parola] era divino, non l’Essere divino stesso”. 190 talking about this. Perché la dottrina della Trinità è così difficile da comprendere? Gesù è veramente Vero Uomo e Vero Dio, il Signore dei Signori, il Re dei Re. INFORMATIVA SULLA PRIVACY, https://assetsnffrgf-a.akamaihd.net/assets/m/2009250/univ/art/2009250_univ_sqr_xl.jpg, https://assetsnffrgf-a.akamaihd.net/assets/ct/a281a290e9/images/cvr_placeholder.jpg. Noi invece parliamo molto, ma siamo spesso analfabeti di bontà. Nel più antico dei Vangeli, Marco, viene riportata anche la frase inequivocabile di Gesù a proposito del “venire dalle nuvole dal cielo” che applica a Se stesso (Marco 14:62). Stando a questo insegnamento, il Padre, il Figlio e lo spirito santo sono tre persone in un Dio. Si trovano esempi simili in Giovanni 4:24, “Dio è uno Spirito”, e in 1 Giovanni 4:16, “Dio è amore”. LA TORRE DI GUARDIA Aprile 2009, Accedi Certamente nella logica umana questo "pensiero" non è La mancanza dell’articolo rende theòs molto diverso da ho theòs, così come ‘un dio’ è diverso da ‘Dio’”. L’Antico Testamento predice un Messia Divino Hewett spiega: “Si può sempre . Per Gesù non lo era. Copyright © 2020 Watch Tower Bible and Tract Society of Pennsylvania. Nel secondo caso, invece, theòs non ha l’articolo determinativo. Secondo il dogma cattolico, Gesù non sarebbe mai stato creato da Dio, ma sarebbe sempre esistito e sarebbe uguale a Dio. Per illustrare il punto, Hewett cita 1 Giovanni 1:5, che dice: “Dio è luce”. Questo versetto contiene due forme del sostantivo greco theòs (dio). 823 talking about this. Gesù è il Figlio prediletto di Dio, nel quale Egli Si è compiaciuto – questo è stato di certo detto da Dio Stesso. Riguardo a Gesù, il discepolo Tommaso dichiarò: “Signor mio e Dio mio!” (Giovanni 20:28). Ma il termine fos, “luce”, non è preceduto dall’articolo. Questa è una doppia affermazione potente di Gesù: in primo luogo, afferma di esistere prima della Sua nascita umana e che era effettivamente vivo e presente (come Dio) prima di Abramo; in secondo luogo, afferma che il Suo titolo è io sono , che è lo stesso titolo usato per Geova Dio in Esodo 3:14. Ma Gesù è Dio? MOLTI considerano la Trinità “la dottrina centrale della religione cristiana”. (apre una nuova finestra). Gesù è la Sua incarnazione, non Suo Figlio in cielo. Citando questo versetto a titolo di esempio, il biblista James Allen Hewett sottolinea: “In questa costruzione il soggetto e il predicato non coincidono, non sono uguali, identici”. Gesù è certamente il Rivelatore del Dio invisibile, chi vede Lui vede il Padre (cfr Gv 14, 9). Uno dei versetti biblici che viene spesso usato impropriamente è Giovanni 1:1. Consideriamo brevemente in modo diretto alcuni dei numerosi brani che rispondono in modo chiaro e costante a questa domanda. Cos’è questo. Nella preghiera che rivolse al Padre, Gesù fece una chiara distinzione tra sé e suo Padre, dicendo: “Questo significa vita eterna, che acquistino conoscenza di te, il solo vero Dio, e di colui che tu hai mandato, Gesù Cristo”. E' bene, però, trovare riscontro a questo insegnamento, non accettarlo per dogma, ne rifiutarlo per preconcetti. Gesù è un eone di natura divina e l'elemento umano è solo apparente – in particolare per quanto riguarda la passione (una corrente minoritaria sostiene che non fu Gesù a patire e morire in croce, ma Simone di Cirene). Inizieremo ad un periodo risalente a ben 700 anni prima della nascita di Cristo nel libro dell’Antico Testamento di Isaia.Gesù è Dio: le Profezie Gesù Cristo è vero Dio e vero uomo» ( Catechismo , 464). . dire che Dio è caratterizzato dalla luce; ma non si può sempre dire che la luce è Dio”. 1:8 e Riv.22:13: in questi punti Gesù dichiara di essere l’alfa e l’omega, il principio (in greco = archè) e la fine il che può essere detto solo di Dio (vedi ISAIA 44:6), ed infatti il … Se Gesù, possa la misericordia e la benedizione di Dio essere su di lui, avesse affermato di essere Dio, è probabile che si sarebbero opposti più frequentemente. Se Cristo è resuscitato, sappiamo con certezza che Dio esiste, come è fatto, e come possiamo conoscerlo in una esperienza personale.L’universo porta con sé un significato ed uno scopo, ed è possibile conoscere il Dio vivente nella vita di tutti i giorni. Che cosa ci dice di Gesù e della Sua identità? Robertson cita ad esempio Matteo 13:38, che dice: “Il campo [greco: ho agròs] è il mondo [greco: ho kòsmos]”. Dio Padre è l'unico Dio e Gesù è il figlio del Dio secondo la Bibbia. Il Messia sarebbe nato come figlio umano, ma avrebbe avuto una natura più alta. Prima il giornalista ha riassunto con parole sue un colloquio: “Chi ha avuto, come a me è capitato più volte, la fortuna d’incontrarlo sa che papa Francesco concepisce il Cristo come Gesù di Nazareth, uomo, non Dio incarnato. Questi versetti non possono significare che “Spirito è Dio” o “amore è Dio”. LA TORRE DI GUARDIA Aprile 2009, Condividi Sullo stesso tono, lo studioso Jason David BeDuhn dice: “In greco, in una frase come quella di Giovanni 1:1c, i lettori attribuiranno al theòs senza l’articolo il significato di ‘un dio’. Inoltre, adoreremo Geova come “il solo vero Dio”. Naturalmente, Gesù, come figlio del Dio, è il mediatore tra Dio e l'umanità. Questa è un’affermazione radicale che proviene dalla bocca di un profeta monoteista Giudeo, specialmente dato che un essere umano viene denominato “Dio Onnipotente”. Noi invece parliamo molto, ma siamo spesso analfabeti di bontà. In entrambi questi versetti il soggetto, “Dio”, ha l’articolo determinativo, mentre il predicato, “Spirito” e “amore”, non ce l’ha. Nella loro esperienza con Gesù, i suoi seguaci avevano fatto l'esperienza di Dio. Per questo i Giudei più che mai cercavano di ucciderlo, perché non […] . Pertanto, Gesù è Dio! Perchedioce@gmail.com Commenti e domande possono essere mandati in privato. La Sacra Bibbia della CEI rende così il versetto: “In principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio [greco: ton theòn], e il Verbo era Dio [theòs]”.